benvenuto      manifestazioni      storia      fotografie      notizie   
Storia


Prologo
1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
2012
2013
2014
Regola dei Monaci Benedettini
Storia 1992

Trento e gli Ebrei

Risaliva al 1475 la "Cherem" o scomunica ebraica, pronunciata sulla cittÓ all'indomani dei processi contro gli ebrei incolpati dall'Inquisizione di avere rapinato ed ucciso, a scopo rituale, il piccolo Simone.
La mattina del 25 giugno 1992, dopo ben cinquecento anni, le cadenze della preghiera ebraica sono risuonate come un tempo tra le volte dell'antica sinagoga ebraica (attuale sede della libreria Paideia).
La sera, in via Verruca, il refettorio benedettino ospit˛ il dott. Rav Sierra, rabbino capo della cittÓ di Roma, ed Amos Luzzatto allora vice presidente dell'Unione delle comunitÓ ebraiche italiane. Fu un avvenimento storico: al suono delle letture tratte dal patrimonio culturale della tradizione ebraica, i rappresentanti dell'amministrazione comunale fecero atto di riparazione ufficiale e i rappresentanti delle comunitÓ ebraiche ufficialmente tolsero la scomunica alla cittÓ. Una lapide, posta all'ingresso della vecchia sinagoga testimonia ancor oggi dell'avvenimento.



Immagini


Posa della lapide in vicolo dell'Adige a ricordo dell'avvenimento

Il refettorio benedettino in via Verruca
Coro Angby Motehko Panoramica


QUOTIDIANI


L'Adige 26 giugno 1992


Comitato in Dextera Athesis - Piazza S.Apollinare, 3 - 38100 TRENTO